…L’Italia s’è desta...

Immagine: 
Origine, storia e significato del Canto degli italiani.
13/01/2018
Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina

Incontro al Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina nell'incontro di sabato 13 gennaio alle 16.00 …L’Italia s’è desta…Origine, storia e significato del Canto degli italiani si propone di ricordare e approfondire alcuni temi legati al nostro Risorgimento sottolineando l'importante contributo della musica alle vicende che hanno segnato le tappe della costruzione della nostra nazione. L’appuntamento è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. 

L'Inno di Mameli è diventato ufficialmente l'Inno Nazionale Italiano dal 15 novembre 2017 con l’approvazione della commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama dopo ben 71 anni di provvisorietà. Molto più complesso e denso di significati di come l'abbia considerato una critica superficiale, l’inno ha più volte resistito ai tentativi messi in atto per sostituirlo. In realtà, proprio per la sua forza intrinseca e la carica di energia che trasmetteva, pare sia stato cantato spontaneamente sia prima della partenza da Quarto per la Spedizione dei Mille sia dai Bersaglieri durante l'entrata in Roma dalla breccia di Porta Pia, ma anche dai soldati della prima guerra mondiale e dai partigiani nelle lotte in montagna della seconda guerra mondiale. 

Intervengono Mara Minasi, Franco Tamassia.

Informazioni

Luogo
Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina
Orario

Sabato 13 gennaio 2018
Ore 16.00

Biglietto d'ingresso

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Tipo
Evento|Incontri
Prenotazione obbligatoria:
No

Sala stampa

Didattica correlazione inversa all

Non ci sono attività in corso.
Non ci sono attività in programma.
Non ci sono attività in archivio.